lunedì 11 giugno 2018

Funkelschatz - Il Tesoro Sfavillante - Vince il KinderSpiel Des Jahres 2018

Funkelschatz - Il respiro del Drago - Vince il Kinder Spiel des Jarhes 2018. L'oscar come miglio gioco per bambini tedesco. 

Ho avuto occasione di vedere il gioco durante la fiera di Norimberga e mi aveva particolarmente colpito per i materiali e la meccanica innovativa grazie al quale il bambino ha la sensazione di sciogliere il ghiaccio con il soffio del suo potente drago!

Sicuramente è un gioco da provare, e potete trovarlo anche su Amazon Italia. Spero di poterlo recensire presto!

Il Gioco ha istruzioni anche in Italiano, sotto trovate il link al regolamento.

Autore Günter Burkhardt,
Lena Burkhardt 
 
Editore/Distributore    HABA
Numero di giocatori2-4
Durata 15-20 minuti
Età 5+
Prezzo 20€


Link e Download

Dove Comprarlo
Regolamento

domenica 20 maggio 2018

Feelinks... quando bisogna mettere in gioco le proprie emozioni!

Nell'ultimo mese ho avuto occasione di provare Feelinks, il nuovo gioco di Jean-Luis Roubirà, lo psicologo infantile autore di uno dei BestSeller dei giochi da Tavolo: Dixit. Per alcuni Feelinks  ha delle somiglianze notevoli con Dixit, ma io credo che il gioco sia profondamente diverso.
Se non conoscete Dixit potete scoprirlo in questa recensione.

In Feelinks i giocatori dovranno mettere in gioco le proprie emozioni. Al centro del tavolo si trova un tabellone attorno al quale vengono posizionate 8 carte emozione. Queste carte rappresentano differenti tipologie di emozioni. A turno verrano presentate delle situazioni. Ciascuno dovrà calarsi nella situazione proposta e provare ad immaginare la propria reazione scegliendo segretamente la carta che meglio la rappresenta.

giovedì 10 maggio 2018

Quando giocare aiuta a sviluppare le competenze!

Oggi vi voglio proporre un intervista a Gianluca Daffi, docente universitario di Psicologia specializzato nella definizione di metodologie di tutoring in casi di ADHD, e nell’aggiornamento dei docenti in materia di BES. 
Lo scorso anno Gianluca ha pubblicato 4 giochi da tavolo con il le Edizioni  Erickson. Durante Play ho potuto vedere e provare questi giochi e mi ha incuriosito come sono strutturati questi 4 giochi.

EL: Ciao Gianluca, come è nata l’idea di pubblicare una serie di giochi da tavolo per per i bimbi della materna e dei primi anni delle elementari?

Gianluca: Circa 5-6 anni fa ho iniziato con il progetto “Giocare per Crescere” in alcune scuole dell’infanzia di Verbania. Il progetto nasceva per lavorare assieme ai bambini con difficoltà di autocontrollo e di attenzione. 
Il progetto utilizzava giochi esistenti, come fantascatti o dobble, opportunamenti adattati e spiegati ai bambini. L’esperienza era piaciuta tantissimo alle maestre degli asili e quindi abbiamo scelto di estendere il progetto e di fare una mostra sul progetto aperta nel periodo estivo per permettere a chiunque di conoscere questo progetto e come utilizzare nelle classi i giochi.
A questo punto ci siamo resi conto di poter costruire dei giochi ad-hoc per il nostro progetto che utilizzassero una singola meccanica di gioco, avessero al massimo due regole e che permettessero di lavorare su delle funzioni esecutive.

sabato 28 aprile 2018

PlayRoom - quando mettere a posto la propria cameretta diventa un gioco - Chicco


Quante volte ci siamo trovati con la cameretta dei nostri ragazzi disordinata, giochi, libri e vestiti sparsi sul pavimento, sul letto. Gli scatoloni dei giochi rovesciati per terra... tante cose da mettere a posto! Ecco oggi vi racconto di PlayRoom un gioco nel quale i bambini impareranno che riordinare la stanza è divertente!

sabato 21 aprile 2018

Report Play 2018

Immagine di @Play Festival del gioco
Sono passate due settimane dall'evento ludico più atteso del 2018: Play! Il Festival del gioco, ed è giunto il momento di fare un breve reportage di questa edizione.

Durante i tre giorni ho avuto occasione di parlare con amici, blogger, editori, autori. Ma soprattutto ho avuto occasione di giocare ad alcune novità o a giochi che mi erano sfuggiti. Perché Play è il festival del gioco e non possiamo evitare di giocare a quello che più ci fa risuonare il cuore.


venerdì 13 aprile 2018

Play Trade: PlayKids incontra l’hobby market - Parte 2 - L'esperienza delle case editrice

Eccoci alla seconda parte della conferenza tenutasi settimana scorsa durante il PlayTrade. In questo caso ho avuto l'opportunità di discutere assieme a Morena Colli e Giacomo Milani sulle scelte che un editore deve fare per presentarsi oggi nel mercato del gioco da tavola per bambini.

Nel corso della conferenza abbiamo affrontato diverse tematiche, in particolar modo abbiamo cercato di capire come sia importante l'impegno della casa editrice nella definizione della qualità del gioco, del regolamento e degli strumenti di divulgazione, ma soprattuto come sia fondamentale una stretta relazione con esperti (pedagogisti, psicologi, game designer, etc) che possano aiutare gli editori nel costruire il miglior prodotto.

Ne è risultata un'affermazione interessante: il gioco da tavola è un potente strumento se inserito nel contesto familiare dove funge da collante tra le differenti età.

Potete trovare la prima parte della conferenza a questo link: Play Trade: PlayKids incontra l’hobby market - Parte 1- L'esperienza degli autori


mercoledì 11 aprile 2018

Play Trade: PlayKids incontra l’hobby market - Parte 1- L'esperienza degli autori

Settimana scorsa durante il PlayTrade ho avuto l'opportunità di moderare una conferenza sul mercato dei giochi da tavola per bambini. Oggi condivido il primo filmato nel quale ho parlato con 4 famsi autori di giochi da tavola per bambini.
Nel corso della conferenza abbiamo affrontato diverse tematiche, dalle caratteristiche che deve avere un gioco da tavola per bambini, agli strumenti di divulgazione del gioco da tavola, al racconto di alcune esperienze con le case editrici.


A breve pubblicherò anche la seconda parte della conferenza nella quale ho avuto occasione di parlare con i responsabili dell'area gioco da tavola di Chicco, la grande multinazionale italiana che si è appena affacciata su questo mercato.