lunedì 19 novembre 2018

Zicke Zacke.... ovvero come spennare un pollo a colpi di memoria!

Questa settimana la bravissima Miss Meeple ed il simpatico meepolino tornano a spiegarci un nuovo gioco?

Conoscente Spenna il Pollo?

Beh il gioco è estremamente semplice e ci troviamo davanti ad una corsa tra polli nella quale i polli dovranno rincorrersi stando attenti a non farsi strappare le piume dalla coda! La sfida si basa tutta sulla memoria edill primo che riuscirà ad avere tutte le piume degli altri polli vince la partita!


Meccaniche di gioco
  • Memory
  • Set Collection

Età consigliate 

Il gioco è estremamente semplice e può essere utilizzato a partire dai 4 anni. Il tutto ruota attorno all'abilità dei giocatori a ricordare la posizione delle immagini. Più un giocatore è bravo in questa abilità, più riesce a muoversi velocemente sul percorso e vincere la partita rubando le piume degli altri giocatori!

Aspetti educativi

Nel gioco sono presenti due componenti. Da un lato l'aspetto memory del gioco è molto adatto ai bambini in età prescolare. Dall'altro ci troviamo ad affontare una corsa ed a dover "rubare" le penne degli altri giocatori.
È evidente che il gioco permette di sviluppare la memoria di lavoro. Durante la partita i giocatori dovranno infatti memorizzare la posizione delle tessere centrali e grazie a questo accelerare il proprio movimento. Credo di poter dire che il gioco può aiutare molto a sviluppare l'autocontrollo emotivo nei bimbi in età prescolare. In fondo nel gioco ci si ruba spesso la coda l'un l'altro ed il bambino deve accettare di perdere qualcosa per continuare a giocare e provare a vincere.

Consigli per i genitori.

Se non volete fare vincere troppo i vostri figli a questo gioco dovete imparare a concentrarvi e proiettarvi nella dimensione ludica come fanno i vostri figli. Lasciate i pensieri del lavoro, della casa, e della vita lontani dal tavolo quando aprite Zicke Zacke e vedrete che la vostra memoria funzionerà molto meglio... e forse qualche partita potreste riuscire a vincerla!

Ringrazio Miss Meeple per avermi concesso di pubblicare il suo video sul mio blog e le faccio ancora una volta i complimenti per l'iniziativa!

Autore Marek Zoschl   
Editore/Distributore  Simba
Numero di giocatori 2-4
Durata 10-15 minuti
Età 4+
Prezzo 26€


Consiglio per l'acquisto

I giochi da tavolo di qualità sono putroppo lontani dalla grande distribuzione e quindi li trovate il gioco disponibile nei migliori negozi specializzati in Italia.
Se acquistate il gioco su Amazon state attenti che ci sono diverse edizioni con prezzi molto diversi. Qui sopra vi ho indicato la più economica scatola orginale tedesca (contenente anche il regolamento in itialiano) e la scatola italia distribuita di Simba Toys

giovedì 15 novembre 2018

#colazioniludiche

Sapete cos’è una colazione ludica? Beh se seguite questo blog avrete notato che nelle ultime settimane questo hastag è comparso in molti miei post su instagram e su facebook.
Ma le colazioni ludiche non sono solo un hastag. Sono un'idea che mi è venuta in mente.

Vi spiego meglio. Mi trovavo davanti all’annoso problema di svegliare mia figlia al mattino per portarla a scuola. Diciamo che non è che saltasse giù dal letto felice dell’idea di prepararsi per uscire di casa e questo mi portava a volte ad arrivare sul filo della campanella e soprattutto di partire col piede sbagliato nel rapporto con mia figlia sin dal primo mattino.

martedì 13 novembre 2018

Il Tesoro Sfavillante.... ovvero quando papà drago mi scongelò il tesoro. Haba

Quando ho visto "Il tesoro sfavillante" per la prima volta la reazione è stata: "È geniale". Ero nello stand della Haba durante la fiera di Norimberga ed il gioco mi aveva talmente colpito da aspettarne con ansia l'uscita.

Il tesoro sfavillante è un gioco nel quale 4 draghetti si fanno aiutare dal papà drago per liberare un prezioso tesoro rimasto intrappolato in un blocco di ghiaccio. Turno dopo turno il papà scongela un pezzo del blocco di ghiaccio facendo cadere le gemme sul prato. Qualcuna finisce in una buca, ma la maggior parte finiscono sul prato.

Ma per fare le cose in ordine il papà chiede ai draghetti di decidere quali gemme raccoglieranno prima di usare il suo rovente soffio. Eh si anche i draghi devono essere ordinati cosa pensate!

Ogni draghetto metterà le proprie gemme nella sua tana e chi ne avrà di più a fine partita, vince!

Allora siete pronti a scongelare il tesoro?

Nel gioco ad ogni turno viene tolto un anello liberando le gemme dai ghiacci

martedì 6 novembre 2018

[Reportage] Lucca Comics & Games 2018


Sono tornato dalla mia prima Lucca Comics & Games con un sorriso a 36 denti stampato sulla faccia. 

W O W !

L'esperienza è stata molto positiva a partire dal viaggio di andata con BlaBlaCar fino alla scoperta della minuzioza organizzazione dell'evento. 

Arrivato a Lucca sono rimasto sorpreso della quantità dei controlli di sicurezza per l'accesso alle mura. Ma nonostante la sicurezza non ho impiegato molto per raggiungere l'area stampa nella quale ritirare il mio pass.

Mi sono quindi fiondato nel padiglione carducci dove si trovava l'area Games. 
La struttura era ben organizzata con tantissime aree demo nelle quali poter provare giochi di tutti i tipi. L'accesso ai padiglioni era controllato per evitare che non ci fosse troppa gente all'interno e questo permetteva di muoversi rapidamente da un punto all'altro del padiglione. 
Sui tavoli ho trovato giochi di ogni tipo:
  • Se eravate hard-core-gamers potevate spaziare da Barrage della Cranio a Kickass della CMON.
  • Per gamers abituali c'eano titoli come XIAN della Pendragon, Newton della Cranio e Outlive della Raven.
  • Non mancavano giochi per famiglie, come Luxor della Devir, Flamme Rouge della Playagames, Down Force di Mancalamaro.
  • Ed anche se eravate giocatori occasionali potevate trovare titoli interessanti. Come The Long Road di UPlay, Wacky Races alla CMON e tanti altri.
Ho avuto occasione di provare tantissimi giochi durante i tre giorni in cui sono stato a Lucca. E nei prossimi giorni vi parlerò dei titoli per bambini e famiglie che mi hanno convinto maggiormente. Per ora vi lascio con una carrellata dei titoli che ho provato.

Il Colore delle Emozioni è un gioco cooperativo adatto a partire dai 4 anni nel quale a turno bisognerà aiutare un mostro a riconoscere le proprie emozioni condividendo situazioni ed il proprio vissuto pensonale con gli altri giocatori.
Wacky races è un gioco per ragazzi a partire dagli 8 anni nel quali rivivremo le emozioni del famoso cartone animato con il quale siamo cresciuti. I giocatori dovranno sfidarsi ad una corsa e cercare di evitare le trappole che Dick Dasterbly posizionerà lungo il percorso.
Puzzle Domino è una sfida di velocità nel quale dovremo replicare uno schema utilizzando degli pezzi di domino tridimensionali. Il più veloce conquisterà un punto!
Luxor è un gioco per famiglie nel quale dovremo esplorare una tomba egizia e recuperare antichi manufatti archeologici. Chi si avventurerà nel profondo della tana e chi collezzionerà più manufatti vincerà la partita.
My Little Scyte è un gioco per ragazzi a partire dagli 8 anni nel quale dovrete riuscire a realizzare 4 degli 8 obiettivi di gioco disponibile. Ispirato al famoso gioco da tavola. Questa variante per bambini è diretta ed immediata e con inaspettate valenze educative!
Lock Ness è un gioco nel quale i 4 giocatori cercano di fotografare il famoso mostro! Il gioco è molto semplice ed adatto a partire dai 4 anni. 
Flamme Rouge è un gioco adatto a partire dalgi 8 anni. Vincitore del titolo di gioco dell'anno, il gioco simula una corsa ciclistica con un semplicità ed eleganza notevoli.
DownForce è un simpatico gioco di corse d'auto nel quale dovrete condurre 1 o 2 auto lungo il tracciato per aggiudicarvi il titolo di campioni del mondo di Formula uno! Il titolo è pensato per ragazzi e famiglie ed unisce regole semplici e un po di scommesse.

Considerazioni Finali

Ho trovato Lucca Comics and Games estremamente vivibile nell'area Games. Il tendone non era affollato e credo sia adatto anche a famiglie con figli a partire dai 8 anni. Durante le giornate ho incrociato alcune famiglie con bambini e giocato con loro. Il mio consiglio è quello di visitare per bene uno stand ed evitare di entrare ed uscire per non perdere troppo tempo nelle code.

A Lucca trovate un ampia presenza di giochi per famiglie e casual gamers adatti anche ai ragazzi delle elementari. Se pensate invece di venire con bimbi in età prescolare ricordatevi che fuori dai tendoni ci sono lunghe file e non è una bella esperienza per un bambino essere su di un passeggino in mezzo alla folla. Nel tendone games era presente una selezione di giochi della HABA e solo alcuni editori hanno portato titoli per bimbi piccoli.  

Ringraziamenti

Ringrazio tutti gli standisti per avermi sopportato in questi giorni! E soprattutto Alberto per aver giocato con me per 3 giorni!

lunedì 5 novembre 2018

[Video] Villa Paletti - Miss Meeple

Ero in trepidante attesa della nuova rubrica di Giochi da Tavolo per Bambini tenuta dalla bravissima Miss Meeple. E devo essere sincero che sono molto contento di come è uscita!

Conoscete Villa Paletti? 

Villa Paletti ha vinto il prestigioso Spiel Des Jahres nel 2002 perché il gioco unisce bei materiali, regole essenziali e un forte brivido al tavolo. Beh non sto a spiegarvelo nel dettaglio perché la spiegazione di Miss Meeple è disarmante nella sua semplicità. 
Ho consigliato questo gioco sul numero di ioGioco che trovate adesso in edicola come strumento di potenziamento della motorietà fine assieme ad altri 20 giochi adatti a tutte le età e tasche.



Età consigliate

Il gioco viene normalmente consigliato a partire dagli 8 anni, ma credo che Villa Paletti sia adatto anche per bimbi di 6/7 anni. Le regole sono semplici e l'unico problema che potrebbero incontrare nel gioco è quella di avere una maggiore difficoltà nel rimuovere le colonne dalla villa. 
Ad essere sincero ho trovato anche tanti adulti ad avere difficoltà di questo tipo e quindi non esiterei a giocarci con bimbi dei primi anni delle elementari prestando soltanto attenzione a come gestiscono l'unicino usato per aiutarli ad agganciare colonna del proprio colore.
Il gioco è adatto a tutta la famiglia.

Aspetti Educativi

Villa Paletti è un gioco molto interessante.
Innanziutto il gioco si concentra sul coordinamento mano occhio. Questo è un aspetto importante da sviluppare durante tutta la fase evolutiva di bambini e ragazzi.
Il bambino è inoltre portato ad'imparare ad accettare la sconfitta. Infatti uno dei momenti di massimo divertimento del gioco è l'inevitabile crollo della torre. La maggior parte dei bambini risulta essere appagata dal crollo più che dalla vittoria.
Noterete che ma mano che l'altezza della villa, tutti i giocatori iniziano ad essere tesi mentre si apprestano alla propria mossa. La tensione diventa palpabile, fino ad uno dei due risultati... il successo, che porta il bambino a sentirsi appagato di avercela fatta, ed il crollo, che risulta comunque essere un momento distensivo nel quale tutta la tensione se ne va! Credo che questo possa aiutare il bambino ad imparare a gestire piccoli picchi di tensione e quindi a migliorare l'autocontrollo del bambino.

Ringrazio Miss Meeple per avermi permesso di condividere il video su Educere Ludendo. Iscrivetevi al suo canale youtube.

Autore Bill Payne   
Editore/Distributore    Simba
Numero di giocatori 2-4
Durata 20-30 minuti
Età 6-99
Prezzo 30€

sabato 20 ottobre 2018

StopLight! DV giochi

Tre dadi-peluche, un sacchetto di gemme ed un foglio di regole. Questo è quanto basta a Martino Chiacchiera e DV Giochi per creare un party game semplice, immediato e divertente!

Ad ogni turno un giocatore lancia i tre dadi e tutti devono provare a schiacciare uno o più dadi per fare punti.
Ma dovete stare attenti quando giocate su di un tavolo perché sono cosi grossi che potrebbero cadere!!! Ma non preoccupatevi! Potete provare a giocare anche sul tappeto della sala, sul lettone di mamma e papà o in giardino! 

I giocatori conquistano 1 gemma per ogni dado "schiacciato" correttamente. Il primo giocatore che conquiesta 10 gemme vince!
Per catturare una gemma dovete essere il giocatore più veloce nel metterci una delle vostre mani mano sopra, ed ricordatevi che avete due mani, quindi avete l'opportunità di conquistare due dadi ad ogni turno!!! 



sabato 15 settembre 2018

Come organizzare la propria Ludoteca Kids!

Questa settimana un post di Alessandra Boella all'interno del gruppo facebook: Giochi da tavolo e di società per bambini mi ha mosso nel voler condividere come ho organizzato la Ludoteca di mia figlia nella sua cameretta.

l'organizzazione dei giochi nella ludoteca

Ecco la ludoteca di mia figlia. Ora ha
quasi 8 anni ma la divisione serve
per aiutarla nello scegliere i
giochi da usare con le amiche
Il problema era sorto quando la principessa di casa aveva 5 anni. Mi ero reso conto che lasciare tutti i giochi da tavola a portata di mano era un gran casotto, specialmente quando arrivavano in cameretta anche le sue amichette. Una volta mi capitò di trovare tutte le scatole aperte sul pavimento... un incubo che diventava realtà.
Inizialmente la nostra reazione fu quella di comprare degli scatoloni e di mettere i giochi li dentro. Ma questo riduceva drasticamente la sua possibilità di giocare e di scegliere giochi in maniera autonoma.
Quando ha compiuto 6 anni ho pensato di organizzare lo spazio in una maniera completamente diversa. All'interno della sua cameretta possono esserci solo giochi che lei può giocare. Avevo individuato 3 categorie:

giovedì 6 settembre 2018

Under the Sea - come portarsi il mare a casa! Chicco

Avete mai pensato di esplorare i fondali marini per le bellissime e coloratissime creature che vivono sotto la superficie del mare? In Under the Sea dovrete riuscire scovare queste creature marine cercando di evitare di prendere una Cozza.
Come per tutti i giochi della linea Chicco Family, ci sono differenti modalità di gioco a difficoltà crescente. All'interno della scatola troviamo 8 formine colorate, 3 set di carte (normale, ombra e 3 animali) ed un sacchetto nero. 
Quando giochiamo con i bambini della scuola Materna dobbiamo scegliere un set di carte che posizioneremo coperte sul piano di gioco. Dobbiamo quindi mettere tutti gli animali all'interno del sacchetto ed iniziare a giocare. 

martedì 7 agosto 2018

Speed colors.... quando ci si diverte a colorare! DVGiochi

Che cosa ci fanno 6 pennarelli cancellabili e delle carte plastificate dentro un gioco in scatola?
Semplice: ci possono far divertire tantissimo!

In Speed colors i giocatori si sfidano in una gara di memoria colorando delle carte da gioco.

Ogni carta ha fatto un disegno diviso in 6 zone. Da un lato il disegno é colorato. Dall'altro é da colorare.

I giocatori possono impiegare tutto il tempo che vogliono per memorizzare la carta è cercare una strategia per ricordare dove sono stati usati i 6 colori. Una volta girata la carta... beh non avete più alcuna possibilità di riguardare il lato colorato... dovete affidarvi alla vostra memoria!

venerdì 20 luglio 2018

Gli insoliti sospetti - quando un App è un buon sostituto di un gioco in scatola!

Da qualche mese ho scaricato l'applicazione: "gli insoliti sospetti" e nelle ultime settimane ho iniziato ad utilizzarla in tantissime occasioni, specialmente quando ero in giro in montagna, in piscina o ad un fast-food.
Se non avete avuto occasione di provare il gioco da tavolo.... Bèh vi consiglio di rimediare quanto prima, magari proprio provando quest'app! 

Il gioco nasce dalla mente creativa di Paolo Mori, un giovane autore Parmense che ha voluto rivisitare un grande classico!

L'antefatto

È avvenuto un grosso furto e la polizia ha fermato 12 sospettati. Un testimone ha visto tutto ma non riesce a riconoscere il malvivente ma solo a dare delle risposte ad alcune domande: "il colpevole vive con i genitori?" oppure " è bravo a scuola?" o "sa sciare?" e domande simili.

Nella versione "analogica" di questo gioco da tavola, uno dei giocatori impersonerà il testimone. Mentre nell'app sarà una intelligenza artificiale, in particolare potrete scegliere tra "il casuale", "il sempliciotto" o "il ribelle".


Nell'applicazione si può giocare sfidandosi tra squadre oppure in singolo, anche se spesso io lo gioco in modalità full cooperativa ovvero "tutti contro il gioco".
Ad ogni turno i giocatori dovranno scegliere almeno 1 sospettato da liberare. Stando attenti a non scagionare il colpevole.

Età consigliate

Ho provato questa applicazione con bambini delle elementari, famiglie, ragazzi delle medie e delle superiori. E tutti hanno voluto fare diverse partite in successione.
Coi ragazzi il più delle volte mi sono avvicinato quando stavano giocando ciascuno sul suo cellulare dicendo: "ragazzi vi va di fare un gioco tutti assieme sul mio cellulare ?" Ed incuriositi hanno sempre voluto provarlo finendo per installarlo!
Con le famiglie l'ho usato ai ristoranti o fast-food mente aspettavamo di essere serviti! E spesso i piatti di sono un po' raffreddati perché volevamo giocare!
Lo consiglio a partire dagli 8-9 anni perché spesso le domande sono troppo difficili per i bimbi più piccoli

Aspetti Educativi

Dal punto di vista educativo devo dirvi che credo che questo gioco sia fantastico! Tutte le domande sono fatte su elementi soggettivi ovvero dove ciascuno risponde secondo le proprie percezioni! Il gioco lavora tanto sui pregiudizi che abbiamo: "si si quello lì sembra proprio avere la faccia di quello che non va bene a scuola" oppure "vestito com'è sicuramente vive coi genitori" e così via.
Penso che il gioco possa essere usato come avvio di una discussione sui pregiudizi e sulla percezione in classe, a catechismo, in famiglia.

Quindi non vi resta che scaricare l'applicazione o comprare il gioco da tavola... O entrambe!



Autore Paolo Mori   
Editore/Distributore .  Cranio Creations
Numero di giocatori 1-6
Durata 15-20 minuti
Età 8-99
Prezzo 24€

 


Link e Download

giovedì 12 luglio 2018

Chimere... quando evocare un essere mostruoso diventa divertente - Ghenos Games


Sapete cos'è una Chimera? Beh è una creatura formata da pezzi di esseri diversi che infestava i racconti degli antichi greci seminando terrore e panico nel sud della Turchia!
Per secoli la leggenda delle Chimere ha viaggiato in lungo ed in largo in Europa e Medio Oriente. Oggi approda in un gioco da tavolo dove un gruppo di Maghi si sfida nell’evocare fantastiche Chimere e vincere la fiera annuale di Evocazione!

lunedì 11 giugno 2018

Funkelschatz - Il Tesoro Sfavillante - Vince il KinderSpiel Des Jahres 2018

Funkelschatz - Il respiro del Drago - Vince il Kinder Spiel des Jarhes 2018. L'oscar come miglio gioco per bambini tedesco. 

Ho avuto occasione di vedere il gioco durante la fiera di Norimberga e mi aveva particolarmente colpito per i materiali e la meccanica innovativa grazie al quale il bambino ha la sensazione di sciogliere il ghiaccio con il soffio del suo potente drago!

Sicuramente è un gioco da provare, e potete trovarlo anche su Amazon Italia. Spero di poterlo recensire presto!

Il Gioco ha istruzioni anche in Italiano, sotto trovate il link al regolamento.

Autore Günter Burkhardt,
Lena Burkhardt 
 
Editore/Distributore    HABA
Numero di giocatori2-4
Durata 15-20 minuti
Età 5+
Prezzo 20€


Link e Download

Dove Comprarlo
Regolamento

domenica 20 maggio 2018

Feelinks... quando bisogna mettere in gioco le proprie emozioni!

Nell'ultimo mese ho avuto occasione di provare Feelinks, il nuovo gioco di Jean-Luis Roubirà, lo psicologo infantile autore di uno dei BestSeller dei giochi da Tavolo: Dixit. Per alcuni Feelinks  ha delle somiglianze notevoli con Dixit, ma io credo che il gioco sia profondamente diverso.
Se non conoscete Dixit potete scoprirlo in questa recensione.

In Feelinks i giocatori dovranno mettere in gioco le proprie emozioni. Al centro del tavolo si trova un tabellone attorno al quale vengono posizionate 8 carte emozione. Queste carte rappresentano differenti tipologie di emozioni. A turno verrano presentate delle situazioni. Ciascuno dovrà calarsi nella situazione proposta e provare ad immaginare la propria reazione scegliendo segretamente la carta che meglio la rappresenta.

giovedì 10 maggio 2018

Quando giocare aiuta a sviluppare le competenze!

Oggi vi voglio proporre un intervista a Gianluca Daffi, docente universitario di Psicologia specializzato nella definizione di metodologie di tutoring in casi di ADHD, e nell’aggiornamento dei docenti in materia di BES. 
Lo scorso anno Gianluca ha pubblicato 4 giochi da tavolo con il le Edizioni  Erickson. Durante Play ho potuto vedere e provare questi giochi e mi ha incuriosito come sono strutturati questi 4 giochi.

EL: Ciao Gianluca, come è nata l’idea di pubblicare una serie di giochi da tavolo per per i bimbi della materna e dei primi anni delle elementari?

Gianluca: Circa 5-6 anni fa ho iniziato con il progetto “Giocare per Crescere” in alcune scuole dell’infanzia di Verbania. Il progetto nasceva per lavorare assieme ai bambini con difficoltà di autocontrollo e di attenzione. 
Il progetto utilizzava giochi esistenti, come fantascatti o dobble, opportunamenti adattati e spiegati ai bambini. L’esperienza era piaciuta tantissimo alle maestre degli asili e quindi abbiamo scelto di estendere il progetto e di fare una mostra sul progetto aperta nel periodo estivo per permettere a chiunque di conoscere questo progetto e come utilizzare nelle classi i giochi.
A questo punto ci siamo resi conto di poter costruire dei giochi ad-hoc per il nostro progetto che utilizzassero una singola meccanica di gioco, avessero al massimo due regole e che permettessero di lavorare su delle funzioni esecutive.

sabato 28 aprile 2018

PlayRoom - quando mettere a posto la propria cameretta diventa un gioco - Chicco


Quante volte ci siamo trovati con la cameretta dei nostri ragazzi disordinata, giochi, libri e vestiti sparsi sul pavimento, sul letto. Gli scatoloni dei giochi rovesciati per terra... tante cose da mettere a posto! Ecco oggi vi racconto di PlayRoom un gioco nel quale i bambini impareranno che riordinare la stanza è divertente!

sabato 21 aprile 2018

Report Play 2018

Immagine di @Play Festival del gioco
Sono passate due settimane dall'evento ludico più atteso del 2018: Play! Il Festival del gioco, ed è giunto il momento di fare un breve reportage di questa edizione.

Durante i tre giorni ho avuto occasione di parlare con amici, blogger, editori, autori. Ma soprattutto ho avuto occasione di giocare ad alcune novità o a giochi che mi erano sfuggiti. Perché Play è il festival del gioco e non possiamo evitare di giocare a quello che più ci fa risuonare il cuore.


venerdì 13 aprile 2018

Play Trade: PlayKids incontra l’hobby market - Parte 2 - L'esperienza delle case editrice

Eccoci alla seconda parte della conferenza tenutasi settimana scorsa durante il PlayTrade. In questo caso ho avuto l'opportunità di discutere assieme a Morena Colli e Giacomo Milani sulle scelte che un editore deve fare per presentarsi oggi nel mercato del gioco da tavola per bambini.

Nel corso della conferenza abbiamo affrontato diverse tematiche, in particolar modo abbiamo cercato di capire come sia importante l'impegno della casa editrice nella definizione della qualità del gioco, del regolamento e degli strumenti di divulgazione, ma soprattuto come sia fondamentale una stretta relazione con esperti (pedagogisti, psicologi, game designer, etc) che possano aiutare gli editori nel costruire il miglior prodotto.

Ne è risultata un'affermazione interessante: il gioco da tavola è un potente strumento se inserito nel contesto familiare dove funge da collante tra le differenti età.

Potete trovare la prima parte della conferenza a questo link: Play Trade: PlayKids incontra l’hobby market - Parte 1- L'esperienza degli autori


mercoledì 11 aprile 2018

Play Trade: PlayKids incontra l’hobby market - Parte 1- L'esperienza degli autori

Settimana scorsa durante il PlayTrade ho avuto l'opportunità di moderare una conferenza sul mercato dei giochi da tavola per bambini. Oggi condivido il primo filmato nel quale ho parlato con 4 famsi autori di giochi da tavola per bambini.
Nel corso della conferenza abbiamo affrontato diverse tematiche, dalle caratteristiche che deve avere un gioco da tavola per bambini, agli strumenti di divulgazione del gioco da tavola, al racconto di alcune esperienze con le case editrici.


A breve pubblicherò anche la seconda parte della conferenza nella quale ho avuto occasione di parlare con i responsabili dell'area gioco da tavola di Chicco, la grande multinazionale italiana che si è appena affacciata su questo mercato.



martedì 3 aprile 2018

camminando verso Play 2018!


Mancano ormai meno di 3 giorni all'inizio della 10ma edizione di Play! Festival del Gioco da tavola. Ormai è tappa fissa nel mio programma ludico annuale perché mi da l'occasione di incontrare amici vecchi e lontani, provare le ultime novità in uscita, ma soprattutto di Giocare.

giovedì 29 marzo 2018

Imparare a leggere giocando

Il mese di marzo è stato un mese nel quale ho passato davvero tanto tempo assieme a mia figlia di 7 anni. Per ragioni che non voglio stare qui a spiegare, è stata a casa da scuola per quasi 4 settimane prima di scegliere per un trasferimento ad una nuova scuola e no se state pensando che si tratta del solito caso di una cattiva esperienza nella scuola pubblica vi sbagliate! Anche questa volta siamo andati controccorrente passando da una scuola privata "montessoriana" ad una scuola statale!

sabato 17 marzo 2018

Majesty, quando un bambino vuole costruire il suo reame! Asmodee

Majesty è un gioco strategico introduttivo per bambini e famiglie nel quale dovremo riuscere ad essere i sovrani che alla fine della partita avranno il regno più florido.
Ogni giocatore ha davanti a se 8 carte rappresentati alcuni luoghi del proprio regno: il mulino dove trovano lavoro degli indaffarati mugnai; il birrificio dove i mastri birrai preparano le birre delle grandi feste del paese; la casa della strega dove una strega si occupa di guarire i lavoratori feriti; la torre delle guardie dove stiperemo i soldati che difendono il nostro regno; la caserma dove si preparano i combattenti pronti ad attaccare gli altri regni; la locanda dove il locandiere serve pasti caldi ed ottima birra ai soldati; il castello dove i nobili gestiscono il reame; e l'ospedale dove finiscono i lavoratori feriti.

le tre aree di gioco

domenica 11 marzo 2018

Cartoomics 2018


Ieri io e la mia piccola aiutante siamo stati al Cartoomics 2018 dove abbiamo avuto l'occasione di provare tanti giochi. Devo essere sincero ma credo che sia la migliore edizione di sempre. Gli stand dei giochi hanno finalmente un ampio spazio dove hanno potuto posizionare tanti tavoli e permettere ai visitatori di provare novità e non solo.

Siamo riusciti a provare oltre 10 giochi da tavolo senza avere mai difficoltà a sedersi durante la mattinata ed il tardo pomeriggio. 
Per la mia piccola aiutante la classifica dei giochi è stata:
  1. Shrimp - Giochi Uniti
  2. Sushi War - Cosplayou
  3. Cloud Mine - Sir Chester Copplebot & Giochi Uniti
per me invece la classifica è:
  1. Dragon Castle - Ghenos Games & Horrible Games
  2. Shrimp - Giochi Uniti
  3. Diamant - Mancalamaro
  4. Memoaar - Cranio Creations
Il nostro suggerimento è quello di andare e visitare la fiera, sedersi ad un tavolo e divertirsi! Soprattutto grazie all'organizzazione che ha scelto di dedicare maggiore spazio ai giochi da tavolo!

Vi lascio un una carrellata di foto!

venerdì 2 marzo 2018

Cars 3: Giochi in Pista by Clementoni


Cars 3: Giochi in Pista è una raccolta di giochi didattici uscita poco prima di natale. All'interno della scatola sono raccolti 15 differenti giochi da tavolo che possono essere utilizzati a partire dai 4 anni. I giochi vanno dal classico puzzle ad associazione logiche e di forme; al tangram, ai pentamini, a varianti della tombola molto easy, a semplici esercizi matematici, ed a giochi sulle differenze. C’è anche un semplicissimo gioco di percorso nel quale le macchinine di cars devono riuscire a raccogliere le proprie 4 ruote prima degli altri giocatori, o di semplice una corsa di velocità.

martedì 20 febbraio 2018

Kids Play Day #7, Sabato 3 Marzo, Legnano


Educere Ludendo, in collaborazione con Quintadimensione Legnano organizza i Kids Play Day #7. Dove Bambini e Famiglie avranno la possibilità di provare novità e grandi classici!

Dove? 
presso Quintadimensione, in Via Barbara Melzi 57 a Legnano (MI)

Quando?
Sabato 3 Marzo, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30

Come?
L'ingresso è aperto a tutti quanti, se volete potete segnarvi sulla nostra pagina Facebook dell'Evento Kids Play Day #7, sotto la voce "discussione" potete dire quale giochi vorreste provare in modo, o chiederci se sono disponibili altri giochi da provare in modo che tutto sia pronto al meglio per passare una stupenda giornata assieme!


venerdì 16 febbraio 2018

Bee Happy - 6 api in cerca di un alveare! Chicco


Questa settimana vi voglio parlare di Bee Happy, uno degli altri giochi della Linea Chicco Family usciti poco prima di Natale. Ho avuto occasione di provarlo in diverse occasioni in casa con mia figlia e le sue piccole amiche ed il gioco ci ha divertito parecchio!
Come sempre vi parlerò della versione "avanzata" del gioco, ovvero quella per bimbi più grandi, ma dobbiamo ricordarci che tutti i giochi di questa linea hanno due set di regole che ci permettono facilmente di giocarli con bimbi di età differenti.

sabato 10 febbraio 2018

[comingsoon] Feelinks - quando mettiamo in gioco le nostre emozioni! - Raven


Questa settimana voglio parlarvi un pò più nel dettaglio di Feelinks, un gioco che sarà localizzato e distribuito in italia da Raven Distribuzioni e che ho potuto vedere a Norimberga. 

giovedì 8 febbraio 2018

Tirando le somme di Norimberga 2018

Settimana scorsa sono stato alla fiera internazionale di Norimberga nella doppia veste di Autore e Blogger. È stata una bellissima esperienza sotto entrambi i punti di vista perché ho potuto vedere con i miei occhi tantissimi giochi che difficilmente arriveranno sugli scaffali italiani e questo mi ha aiutato a capire quanto vasto è il mondo dei giochi da tavolo.

mercoledì 7 febbraio 2018

Reportage Norimberga 4 Kids - Day 4

Domenica ho avuto occasione di visitare solo pochi stand alla fiera internazionale del giocattolo di norimberga. In particolare sono passato allo stand della Zock! - Noris dove mi sono state mostrate le ultime uscite e mi sono soffermato un po' per vedere un interessante uscita della Plaid Hat Games.

sabato 3 febbraio 2018

Reportage Norimberga 4 kids - Day 3

Oggi sono riuscito a buttare un occhio o farmi spiegare alcune giochi che mi avevano attirato nei giorni scorsi.

venerdì 2 febbraio 2018

Reportage Norimberga 4 Kids - Day 2

La mia seconda giornata a Norimberga parte infiltrandosi nello stand della haba dove ho potuto vedere tantissime novità in uscita nel 2018. Non avendo un appuntamento ho potuto soltanto girare nello stand e vedere le novità.  Ho visto un gioco di pickup and delivery dove si muove un treno si gestiscono gli scambi, si raccolgono passeggeri e si portano a destinazione! Ma anche la scatola di karuba junior sembra essere molto bella. È c'è anche un gioco con le gemme bloccate nel ghiaccio ed una geniale idea con la quale il ghiaccio sciogliendosi si libera.

giovedì 1 febbraio 2018

Reportage Norimberga 4 Kids - Day 1

Oggi è iniziata la mia prima giornata a Norimberga nel quale ho iniziato a prendere contatto con editori per presentare alcuni prototipi di giochi su cui ho lavorato nel 2017.
Nei ritagli di tempo ho girato tra gli stand alla ricerca delle novità in uscita nel 2018 per bambini e ragazzi.

mercoledì 24 gennaio 2018

Imparare trucchi di magia può essere un'attività educativa.


Oggi vi voglio parlare di quanto possono essere utili una scatola di trucchi magici per i nostri ragazzi.
Ricordo di aver letto qualche anno fa di come un gruppo di maghi abbia prestato servizio in un ospedale australiano insegnando alcuni trucchi di magia ai giovani pazienti affetti da problemi di deficit motorio.
L'idea mi aveva affascinato perché sembrava un connubio fantastico. La magia affascina tutti i bambini e l'idea che le attività di manipolazione possa aiutare a sviluppare la coordinazione è semplicemente fantastica! 
Poco, prima di Natale, ho ricevuto una copia in review da Clementoni di "La grande magia" ed ho quindi deciso di iniziare a studiare e provare i trucchi assieme a mia figlia.

giovedì 11 gennaio 2018

Educere Ludendo cambia faccia!


Dopo una lunga pausa nataliza forzata da un influenza che ancora lascia qualche strascico eccomi qui ad annunciare il nuovo Logo di Educere Ludendo: il MEEPPONDO!
Era tanto che sognavo di avere un logo come si deve e sono molto contento della proposta che mi è arrivata da una studentessa del liceo artistico!

Ecco una breve intervista a questa giovane promessa della grafica!